Stasera su Iris, serata Almodovar con Gli abbracci spezzati e Volver

Condividi

  11110_big

Serata tutta dedicata a Pedro Almodovar, quella che andrà in onda su Iris (canale 22) a partire dalle ore 21.
Si parte con Gli abbracci spezzati, titolo del 2009 presentato in Concorso al Festival di Cannes ed ispirato nel titolo da Viaggio in Italia di Roberto Rossellini.
Protagonista della pellicola Penélope Cruz, musa del regista spagnolo che in questo titolo parodizza addirittura una delle sue pellicole più celebri: Donne sull’orlo di una crisi di nervi.

Un melodramma metacinematografico di grande livello che vede Lluís Homar, ovvero Mateo Blanco, perdere la vista e la donna della sua vita in un tragico incidente d’auto. Da quel momento, abbandonata la carriera di regista di successo, vive sotto lo pseudonimo di Harry Caine scrivendo romanzi, soggetti e sceneggiature con l’aiuto della sua fedele direttrice di produzione, Judit GarcÝa, e del figlio di quest’ultima, Diego. Mateo non parla mai del passato, è ancora un uomo affascinante che ha deciso di prendere dalla vita quello che ancora gli può dare. Ma una notte ha un incidente, Harry decide di occuparsi di lui e durante le lunghe notti di veglia comincia a raccontargli la sua storia.

VOLVER+-+Spanish+Poster

Altra Penelope Cruz ed altro Almodovar alle 23:54 con il meraviglioso Volver, film del 2006 che vinse Cannes con la migliore sceneggiatura e per la migliore interpretazione femminile di gruppo, assegnata alla Cruz ‘magnaniana’ di Bellissima, Carmen Maura, Lola Dueñas, Chus Lampreave, Yohana Cobo e Blanca Portillo. Candidato al premio Oscar e a due Golden Globes, Volver è probabilmente l’ultimo grande titolo diretto dal regista spagnolo, qui ispirato come non mai tra le sue muse preferite.
A Madrid Raimunda lavora senza sosta per mantenere la figlia Paula e il marito Paco sempre attaccato alla bottiglia. Sua sorella Sole è divorziata e lavora come parrucchiera abusiva a casa sua. Le due sorelle sono rimaste orfane da quando hanno perso entrambi i genitori nell’incendio della loro casa in un paese della Mancha alcuni anni prima. Nel paese l’unica rimasta è la zia Paula che continua a parlare della sorella Irene, la madre di Raimunda e Sole, come se fosse ancora viva. Ma quando l’anziana zia muore la situazione cambia … e il passato ritorna.
Fantasmi del passato e sentimenti che si intrecciano tra le interminabili folate di vento de La Mancia, per una programmazione di 3° serata che meriterebbe l’alzataccia del mattino dopo.