Stasera in tv, Philadelphia su La7 – ore 21:30

Condividi

Philadelphia-Poster-1

Serata di grande cinema su La7 grazie ad un autentico capolavoro firmato Jonathan Demme.
Philadelphia.
Un film per certi versi storico, perché tra i primi titoli hollywoodiani a trattare due temi nei primi anni ’90 ancora tabù per Los Angeles: AIDS e omosessualità.
Protagonista un brillante avvocato omosessuale, improvvisamente licenziato dal proprio studio. Convinto di essere stato discriminato fa causa allo studio legale in cui lavorava, portando avanti una battaglia senza precedenti.
“Nessuno voleva occuparsi del suo caso… finché un uomo non decise di sfidare il sistema”.
Quell’uomo era Denzel Washington, strepitoso co-protagonista al fianco di un immenso Tom Hanks, nel 1994 premiato con il suo primo strameritato premio Oscar. Un complesso ruolo, quello di Andrew Beckett, che Hanks soffiò ad attori del calibro di Daniel Day-Lewis, Michael Keaton e Andy Garcia, dimagrendo fino a 12 kg per rendere credibile il dramma dell’AIDS, nei primi anni ’90 ancora devastante e da Demme trattato con dirompente onestà.

Pellicola che venne candidata a 5 premi Oscar, vincendo una seconda statuetta grazie alla superba (Streets of Philadelphia) di Bruce Springsteen, e due Golden Globe, incassando la bellezza di 206,678,440 dollari in tutto il mondo dopo esserne costati appena 26.
Un film che il sottoscritto recuperò sempre in estate, al cinema all’aperto di San Teodoro, entrando da subito tra i miei preferiti di sempre.