Le Regole del Delitto Perfetto, la replica della neo-direttrice di Rai 2 alla censura omofoba

Condividi

CO569goWsAApjg1

‘Non c’è stata nessuna censura, semplicemente un eccesso di pudore dovuto alla sensibilità individuale di chi si occupa di confezionare l’edizione delle serie per il prime time. Capisco l’irritazione, ma mi preme far notare che dopo anni e anni di serie esclusivamente poliziesche Rai2 ha cominciato a proporre titoli di diverso contenuto, quali Le regole del delitto perfetto e Jane the Virgin, che tratta di maternità surrogata. Anche queste polemiche ci aiutano a prendere le giuste misure per il futuro. Come dimostrano anche le scelte fatte per i nuovi palinsesti, Rai2 sarà sempre più sensibile alla complessità del mondo contemporaneoù”.

Questa la giustificazione rilasciata al Corriere della Sera dalla neo-direttrice di Rai 2 Ilaria Dallatana sull’incredibile censura a cui è andata incontro nella giornata di ieri Le regole del Delitto Perfetto, con tutte le scene gay tra Connor e Oliver fatte sparire dal primi time Rai.
Peccato che sia semplicemente folle, nel 2016, che esista qualcuno che si occupi di ‘confezionare l’edizione delle serie per il prime time’ tagliuzzando a proprio piacimento un prodotto che dovrebbe essere blindato e intoccabile.
Questo, probabilmente, è il vero scandalo.

tumblr_ncwifj3jqK1rzoil5o3_500 htgawm-teaser-640x358