Venezia 73, Queer Lion a Hjartasteinn – Heartstone di Guðmundur Arnar Guðmundsson

Condividi

2014_02_27_11_17_43_hjartasteinn_0179smallweb-768x576

13735515_1045564268824808_7630878398747954069_o-768x768

Il decimo Queer Lion, Leone Arcobaleno della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, è stato assegnato a Hjartasteinn – Heartstone di Guðmundur Arnar Guðmundsson, titolo interpretato dai giovani Søren Malling e Gunnar Jónsson. Siamo in un piccolo villaggio islandese di pescatori e gli adolescenti Thor e Christian vivono un’estate turbolenta: mentre il primo cerca di conquistare il cuore di una ragazza, l’altro scopre nuove emozioni nella complicità tra maschi. Quando l’estate finisce e l’aspra natura dell’Islanda riprende il sopravvento viene il tempo di lasciare il mondo dei giochi per affrontare la brutalità dell’età adulta.

Un riconoscimento che è arrivato ‘per aver raccontato con estrema delicatezza il coming of age di due giovanissimi e fraterni amici, mostrando le difficoltà di accettare sentimenti e passioni omosessuali. Per la rappresentazione efficace del conflitto interiore che separa e poi riunisce i due protagonisti, ambientando questa straordinaria storia in un contesto naturale tanto bello quando duro e crudele’.

Sconfitti fior fiori di sfidanti, per un albo d’oro così aggiornato.

2007 – The Speed of Life – Edward Radtke
2008 – Un altro pianeta – Stefano Tummolini
2009 – A Single Man – Tom Ford
2010 – En el futuro – Mauro Andrizzi
2011 – Wilde Salome – Al Pacino
2012 – The Weight (Muge) – Jeon Kyu-hwan
2013 – Philomena – Stephen Frears
2014 – Les nuits d’été – Mario Fanfani
2015 – The Danish Girl – Tom Hooper
2016 – Hjartasteinn – Heartstone – Guðmundur Arnar Guðmundsson