USN|Expo Sardinia Queer Short Film Festival 2016 – il ricco programma

Condividi

14344317_1188577837882030_5795673367402399844_n

Uno Sguardo Normale Expo – Sardinia Queer Short Film Festival 2016 è un evento cinematografico dedicato a cortometraggi e lungometraggi a tematica gay, lesbica, bisessuale, transgender e queer, promosso dall’Associazione culturale e di volontariato ARC Onlus di Cagliari, dal Circolo del Cinema ARCinema, membro della F.I.C.C. – Federazione Italiana dei Circoli del Cinema e dall’Associazione Studentesca universitARC.
Arrivato alla sua 14esima edizione, il Festival si terrà dal 4 al 12 novembre prossimo, con l’obiettivo di sensibilizzare la società attraverso l’universale mezzo di comunicazione del cinema, sui temi delle differenze di orientamento sessuale e di identità di genere, e sulla necessità di raggiungere equivalenti diritti civili per tutte e tutti.
142 le opere iscritte (+ 45% rispetto al 2015), per un totale di oltre 34 ore di visione.
26 i Paesi rappresentati: Italia, Stati Uniti, Cina, Spagna, Grecia, Gran Bretagna, Canada, Germania, Taiwan, Francia, Messico, Costa Rica, Danimarca, Svezia, Lituania, Australia, Brasile, Argentina, India, Irlanda, Hong Kong, Losotho, Ecuador, Iran, Austria, Israele.


Il Circolo F.I.C.C. ARCinema e la Segreteria del Festival hanno preselezionato 33 corti, per un totale di 6 ore e mezza di proiezioni, che saranno valutati dalla Giuria del Pubblico e dalla Giuria del Festival: fra essi si nascondono i vincitori dei 2.000 € del Sardinia Queer Award, dei 500 € del Sardinia Queer Audience Award, dell’Eureka Students Award e dell’ARC Special Award! A questi, si affiancherà la proiezione di altri 23 cortometraggi, selezionati nella categoria Fuori Concorso.
Giuria che vedrà anche il sottoscritto diretto interessato, al fianco della presidente Luisa Percopo, una degli organizzatori dell’Italian Film Festival e dell’Iris Prize di Cardiff, Roberto Schinardi, giornalista per numerose testate tra cui CIAK, Jacopo Cullin, regista e attore (tra i tanti, L’Arbitro di Paolo Zucca) e Simone Cangelosi, regista (tra gli altri, di Una nobile rivoluzione).
Nelle serate di venerdì 4 e sabato 5 novembre 2016, presso la Cineteca Sarda di Cagliari, doppia maratona durante le quali verranno proiettati tutti i cortometraggi in concorso di questa quinta edizione del Festival, come fase di preselezione per il Premio del Pubblico. Le proiezioni saranno libere e gratuite per tutte e tutti, ma si riterranno valide/i votanti solo coloro che parteciperanno a entrambe le serate e potranno quindi visionare tutti i cortometraggi regolarmente in gara.
Venerdì 11 novembre, per chi fosse interessato, tavola rotonda “Cinema LGBTQ e nuovi media”, con il sottoscritto presente.
Insomma, buon Sardinia Queer Short Film Festival 2016 a tutti.

schermata-2016-10-27-alle-09-41-28

schermata-2016-10-27-alle-09-41-43

schermata-2016-10-27-alle-09-41-48

schermata-2016-10-27-alle-09-41-53