Confessions of a Womanizer, Kelly Mantle da Ru Paul agli Oscar in due differenti categorie: miglior attore e miglior attrice

Condividi

confessions-of-a-womanizer-poster-2-web

Kelly Mantle, 40enne attore americano visto nella sesta stagione di RuPaul’s Drag Race, è appena entrato nella storia dell’Academy.
Mantle correrà infatti per due possibili nomination agli Oscar, ovvero miglior ATTORE non protagonista e miglior ATTRICE non protagonista, per il suo ruolo nell’indie-movie Confessions of a Womanizer.
Non era mai capitato prima che un attore/attrice corresse sotto due differenti categorie di genere. Questo perché Kelly, che non è transessuale, si considera ‘gener-fluid’.

Miguel Ali, sceneggiatore e regista del film, ha confidato tutto il proprio piacevole stupore per la decisione Academy, che abbatte così non poche barriere. Possibilità che Mantle venga effettivamente nominato per una delle due categorie  sono pari allo 0000.1%, ma il solo fatto che questo possa realmente accadere è già di suo un trionfo.