E’ solo la Fine del Mondo di Xavier Dolan, è boom all’esordio italiano

Condividi

85 schermi appena e ben 345.123 euro incassati, con 53.532 spettatori paganti.
Media per sala da urlo (4000 euro) e boom all’esordio per E’ solo la Fine del Mondo di Xavier Dolan, mai partito tanto bene al botteghino nazionale.
Sbriciolato l’esordio di Mommy, due anni fa suo primo film distribuito nel Bel Paese debuttante con 96.000 euro. Totale che non toccò quota 400.000 euro.
E’ solo la Fine del Mondo ha praticamente fatto tanto in 5 giorni appena, con una distribuzione che quasi certamente aumenterà dopo questa inattesa (?) partenza sprint. Tom à la ferme e Laurence Anyways sono usciti invece in estate ma in un numero limitatissimo di sale.
Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes nonché candidato canadese agli Oscar, E’ solo la Fine del Mondo racconta la storia di Louis, giovane scrittore di successo che da tempo ha lasciato la sua casa di origine per vivere a pieno la propria vita.
Omosessuale dichiarato e purtroppo malato, torna a trovare la sua famiglia per comunicare loro una notizia importante. Ad accoglierlo il grande amore di sua madre e dei suoi fratelli, ma anche le dinamiche nevrotiche che lo avevano allontanato dodici anni prima.