Eyewitness, cancellata la serie USA Network

Condividi

tumblr_ofm9o9pYMG1tuehrqo1_500

Un fulmine a ciel sereno.
USA Network ha deciso di non rinnovare Eyewitness, serie antologica tratta dalla norvegese Oyevitne e sceneggiata da Adi Hasak.
Fan scatenati sui social, in queste ore, contro la decisione di affondare il progetto, particolarmente apprezzato nella sua prima stagione grazie all’inedita storyline LGBT al suo interno.
Eyewitness si è infatti presentato come un crime drama a tinte thriller trainato da una storia d’amore adolescenziale. Quella tra Philip e Lukas. Il primo adottato e il secondo, promessa del motocross, terrorizzato da quest’attrazione omosessuale nei confronti del coetaneo. I due sono i testimoni di una strage, c’è un assassino in circolazione sulle loro tracce, i cadaveri continuano a sommarsi e lo sceriffo della pacifica Tivoli, che guarda caso è proprio la mamma adottiva di Philip, preme sulle indagini. Da una parte il lato crime, dall’altra quello sfacciatamente romantico, con l’amore tra i due ragazzi esplicitato e combattuto, tra accettazione e omofobia interiorizzata, coming out e outing, amore paterno e normalità sentimentale.
Tutto cestinato, purtroppo, dopo una sola stagione (comunque conclusasi) e 10 episodi (in Italia ancora inediti).

tumblr_ofwjjnfUNi1ubvgymo1_500