We Don’t Belong Here, Anton Yelchin gay nel suo ultimo film prima di morire – il trailer

Condividi

Si intitola We Don’t Belong Here l’ultimo film girato da Anton Yelchin, 27enne star di Star Trek la scorsa estate morto a causa di un tragico incidente (schiaccoato dalla propria auto sul cancello di casa).
Esordio alla regia di Peer Pedersen, il film vede Anton negli abiti di un ragazzo bipolare e gay.
Omosessualità che sua madre, interpretata da Catherine Keener, non accetta, fino a quando il ragazzo non scompare.
E solo a quel punto la sua famiglia dovrà iniziare a fare realmente conto con i propri segreti e le proprie debolezze.
Nel cast anche Molly Shannon, Carey Elwes e Maya Rudolph, per una pellicola che uscirà direttamente in home-video.