Silver Foxes, la versione gay di Cuori senza età frenata dall’omofobia degli studios televisivi

Condividi

 

golden_girls_Series_Main_Landscape_1920x460-830x373

E’ di poche settimane fa la notizia di un possibile remake LGBT di Golden Girls, sit-com americana andata in onda dal 1985 al 1992 che vedeva quattro anziane donne vivere sotto lo stesso tetto. Blanche (Rue McClanahan), Rose (Betty White), Dorothy (Beatrice Arthur) e Sophia (Estelle Getty), madre di Dorothy.
Stan Zimmerman, suo sceneggiatore, aveva annunciato di aver scritto un pilot incentrato su 4 anziani omosessuali che vivono nella stessa casa. Silver Foxes il titolo.
Protagonisti di grido George Takei (Star Trek), Leslie Jordan (Will & Grace, American Horror Story), Bruce Vilanch, vincitore di molti Emmy, Todd Sherry (Parks & Recreation, Life in Pieces) e Cheri Oteri.
Peccato che dopo aver presentato lo show alle principali reti televisive d’America, Zimmerman non sia riuscito a farlo leggere a ‘nessun dirigente’.
Il motivo?
A suo dire l’omofoba Hollywood, ancora oggi fortemente legata ad un passato che evidentemente non si riesce proprio a scardinare.
Tramite FOX News, Stan si è poi appellato ai servizi di streaming come HULU, AMAZON e soprattutto NETFLIX, che in tal senso ha già dato e con ottimi risultati.

goldengirls