DI-VI-NA, all’OFF/OFF Theatre di Roma il nuovo spettacolo DRAG di e con Riccardo Castagnari

Condividi

DI-VI-NA_Ridotta_ph Valdroni

DI-VI-NA_Ridotta_3_ph ValdroniEra il 2001 quando Riccardo Castagnari stregò tutti con la sua Marlene D.. Sono passati ben diciassette anni e quell’interpretazione continua a restituire al pubblico l’indimenticata storia della grande femme fatale, da cui adesso Castagnari si allontana momentaneamente per evocare un’altra storia.
Si parla di DI-VI-NA, per Vocazione Star, il nuovo spettacolo con cui il talentuoso attore e regista debutterà in prima nazionale nel neonato spazio OFF/OFF Theatre il 30 Gennaio alle ore 21.00.
Fino al 4 Febbraio 2018 andrà in scena il privato attimo in cui una drag queen, o per esser più precisi una drag singer di nome Divina (Riccardo Castagnari), giunta in ritardo alla serata in cui avrebbe dovuto esibirsi, decide di non fare più il suo consueto show, ma di concedersi una lunga chiacchierata con il pubblico, senza filtro alcuno, un “faccia a faccia” tra lui, lei e loro, dove da contrasto faranno i brani scelti ed interpretati dal vivo da Divina.
Ad accompagnarla ci sarà Andrea Calvani al pianoforte, le cui note insieme al talento vocale ed interpretativo di Castagnari, scandiranno il tempo dello spettacolo.
La chiacchierata metterà a nudo il passato della drag singer, la sua infanzia, i suoi amori, la sua passione per il cinema, il vissuto difficile, ironico e spesso impensabile di Divina. Una storia apparentemente al limite, tanto paradossale quanto rigorosamente vera. Uno sproloquio di canzoni e parole quanto banale e quotidiano, profondamente umano, disperato, tragi-comico e appassionato, che tra numeri musicali, vertiginosi cambi d’abito e interazioni con il pubblico, condurrà gli spettatori ad un finale in cui, per dirla come Divina << …niente è mai come sembra, se togliessi un po’ di cerone, strappassi via le ciglia finte e buttassi le parrucche forse mi accorgerei che sotto sotto c’è dell’altro… >>.

  DI-VI-NA_ph Magherini DI-VI-NA_Ridotta_2_ph Valdroni