Chiamami col tuo nome da oggi in 135 sale d’Italia: scopri in quali città

Condividi

27356404_176529443107634_5891575798488537255_o

Roma: 16 sale
Milano: 10 sale
Bari: 6 sale
Torino: 5 sale
Firenze: 4 sale
Napoli: 4 sale
Bologna: 3 sale
Cremona: 3 sale
Padova: 3 sale
Palermo: 3 sale
Treviso: 3 sale
Alessandria: 2 sale
Ascoli Piceno: 2 sale
Cagliari: 2 sale
Caserta: 2 sale
Catania: 2 sale
Foggia: 2 sale
Forlì Cesena: 2 sale
Genova: 2 sale
Lecce: 2 sale
Monza Brianza: 2 sale
Parma: 2 sale
Perugia: 2 sale
Pescara: 2 sale
Prato: 2 sale
Salerno: 3 sale
Udine: 2 sale
Venezia: 2 sale
Ancona, Arezzo, Avellino, Barletta-Andria-Trani, Benevento, Bergamo, Biella, Bolzano, Brescia, Chieti, Como, Cosenza, Cuneo,Fermo, Ferrara, Frosinone, Gorizia, Grosseto, La Spezia, Latina, Livorno, Macerata, Mantova, Messina, Modena, Pesaro e Urbino, Piacenza, Pisa, Pistoia, Pordenone, Ragusa, Ravenna, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Taranto, Teramo, Terni, Trento, Trieste, Verona e Vicenza UNA sala.

21687436_175685839858661_7310835023583584391_nDopo un anno d’attesa è finalmente arrivato il suo momento.
Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino, candidato a 4 premi Oscar, è uscito oggi in 135 sale d’Italia.
Da nord a sud, il Bel Paese è andato incontro ad una buona programmazione da parte della Warner, nella speranza che il weekend in arrivo regali incassi tanto alti da giustificare un ampliamento.
Uscito negli Stati Uniti il 24 novembre in quattro sale con un incasso medio per sala da record, il film sta vivendo da protagonista la stagione dei premi. Nominato a tre Golden Globes, per sei volte agli Independent Spirit Awards e quattro volte ai BAFTA awards, Chiamami col tuo nome è stato premiato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani SNCCI e come Miglior Film ai Gotham Awards. I premi, assegnati a New York, hanno visto trionfare anche Timothée Chalamet come Miglior Attore Emergente per il ruolo di Elio.
Performance che è valsa a Chalamet anche il premio come Miglior Attore ai New York Film Critics Circle Awards e il titolo di Scoperta dell’anno della National Board of Review che ha inserito il film tra i migliori dieci dell’anno.
Anche la Los Angeles Film Critics Association ha voluto celebrare il film con tre riconoscimenti tra cui Miglior Film, Miglior Regia e Miglior Attore Protagonista per Chalamet. Il film ha inoltre ricevuto il premio come Miglior Sceneggiatura non originale ai Critics’ Choice Awards.
Pedro Almodovar ha definito Chiamami col tuo nome il miglior film dell’anno in occasione dell’annuale sondaggio indetto dal sito Otros Cines Europa che include i pareri dei maggiori cineasti. Almodovar ha inoltre definito Timothée Chalamet “la più grande rivelazione dell’anno”.
Anche Paul Thomas Anderson, candidato agli Oscar con il capolavoro Il Filo Nascosto, ha definito il film di Guadagnino il migliore del 2017.
Chiamami col tuo nome, tratto dell’omonimo romanzo di André Aciman, è ambientato nell’estate del 1983. Protagonista Elio Perlman (Timothée Chalamet), precoce diciassettenne americano, vive nella villa del XVII° secolo di famiglia passando il tempo a trascrivere e suonare musica classica, leggere, e flirtare con la sua amica Marzia (Esther Garrel). Elio ha un rapporto molto stretto con suo padre (Michael Stuhlbarg), un eminente professore universitario specializzato nella cultura greco-romana, e sua madre Annella (Amira Casar), una traduttrice, che gli danno modo di approfondire la sua cultura in un ambiente che trabocca di delizie naturali. Mentre la sofisticazione e i doni intellettuali di Elio sono paragonabili a quelli di un adulto, permane in lui ancora un senso di innocenza e immaturità, in particolare riguardo alle questioni di cuore. Un giorno arriva Oliver (Armie Hammer), un affascinante studente americano di 24 anni, che il padre di Elio ospita per aiutarlo a completare la sua tesi di dottorato. In un ambiente splendido e soleggiato Elio e Oliver scoprono la bellezza della nascita del desiderio, nel corso di un’estate che cambierà per sempre le loro vite.

Scaled Image 2