César 2018, 13 nomination per 120 Battiti al Minuto

Condividi

53912

Ingiustamente snobbato agli Oscar, e di fatto quasi passato inosservato in Italia, 120 Battiti al Minuto di Robin Campillo, già Grand Prix Speciale della Giuria e Queer Palm all’ultimo Festival di Cannes, ha sbancato i César, Oscar del cinema francese.
13 nomination per la pellicola con protagonisti gli attivisti di Act Up-Paris, collettivo parigino che negli anni ’80 richiamò l’attenzione sui malati di AIDS, comprese quelle principali come miglior film e regia.
Tutto questo a 5 giorni dall’uscita in home-video nel Bel Paese, datata 6 febbraio.

Candidatura per il Miglior film
Candidatura per il Miglior regista a Robin Campillo
Candidatura per il Migliore attore non protagonista a Antoine Reinartz
Candidatura per la Migliore attrice non protagonista a Adèle Haenel
Candidatura per la Migliore promessa maschile a Nahuel Pérez Biscayart
Candidatura per la Migliore promessa maschile a Arnaud Valois
Candidatura per la Migliore sceneggiatura originale a Robin Campillo e Philippe Mangeot
Candidatura per la Migliore fotografia a Jeanne Lapoirie
Candidatura per la Migliore scenografia a Emmanuelle Duplay
Candidatura per i Migliori costumi a Isabelle Pannetier
Candidatura per la Migliore musica a Arnaud Rebotini
Candidatura per il Miglior sonoro a Julien Sicart