The White Crow, primo trailer per il biopic su Rudolf Nureyev

Condividi

Sony Pictures Classics e Studio Canal hanno pubblicato il trailer ufficiale di The White Crow, biopic sul leggendario Rudolf Nureyev diretto da Ralph Fiennes, in uscita il 22 marzo prossimo.
Il film, sceneggiato da David Hare (The Hours, The Reader) prende ispirazione dal libro di Julie Kavanaugh, Rudolf Nureyev: The Life.
Rudolf Nureyev, straordinario giovane danzatore di 22 anni, era un membro della rinomata compagnia Kirov Ballet quando arrivò a Parigi nel 1961, compiendo il suo primo viaggio fuori dall’Unione Sovietica.
Ma era sotto osservazione dei funzionari del KGB, sospettosi del suo comportamento e della sua amicizia con la giovane Clara Saint, nuora di André Malraux, allora ministro della Cultura. Nureyev, messo alle strette, si ritrovò a dover prendere una decisione straziante, che cambiò il corso della sua vita, mettendo in pericolo la sua famiglia e i suoi amici.
Rudolf, infatti, si rifiutò di tornare nell’Unione Sovietica e fece formale richiesta di asilo politico al Governo francese, con il proprio Paese che lo condannò in contumacia come dissidente per alto tradimento a una pena detentiva di sette anni.
A vestirne gli abiti nella pellicola Oleg Ivenko, con Adèle Exarchopoulos negli abiti della Saint e Fiennes in quelli del genio del balletto russo Alexander Pushkin.
Il resto del cast comprende il ballerino Sergei Polunin, Chulpan Khamatova, Oliver Rabourdin e Raphael Personnaz e Louis Hofmann.